Top
Olympica Nova

Le nostre Olympica Nova III recensite su Stereoplay.

Un viaggio nel suono e nel design che non lascia indifferenti.

 

“In questo momento la bellezza e l’eleganza di Sonus faber stanno brillando. Morbide, piene, meravigliosamente spaziali. Tutto respira. Bisogna anche permettere/provare la tristezza. Ecco un’opera d’arte totale. Se fossi stato debole, avrei già ordinato l’Olympica Nova III per la mia sala d’ascolto privata. La musica viene suonata qui, a livello mondiale”.

 

Performance straordinarie qualunque sia il tipo di musica: “Hai bisogno di un amplificatore grosso? No. Un buon valvolare è più che sufficiente. È anche meglio. Chiunque ascolti dell’Heavy metal attraverso questo diffusore ha comunque una passione per il mondo umanistico. Ma un po’ di dinamicità è permesso. Che ne dite di Amy Macdonald e del suo nuovo album? Nessuna compressione ha uniformato la dinamicaC’è davvero qualcosa da scoprire. È fantastico come le corde della chitarra si muovano da sinistra a destra. E ancora una volta Sonus faber fa risaltare tutto meravigliosamente. Nessuna dimostrazione di forza, solo di eleganza e leggerezza. Tutto ciò raggiunge il suono ideale in modo incredibilmente perfetto. Sto già risparmiando i soldi! Ci si può concedere un diffusore come questo al massimo tra un decennio. Così ho calcolato: 365 giorni all’anno per dieci anni: dovrei risparmiare 3,20 € al giorno. Sicuramente non è il conto della serva, ma quello di “Hans in luck”.

(Ndr.: Hans in luck è una vecchia storia tedesca dove il protagonista non ha molto denaro ma è comunque felice).”

 

Il mondo di Olympica Nova III rende la realtà un sogno: “…Questo diffusore crea un mondo intero. Può fare tutto.”

 

Leggi la review completa in tedesco qui.

Privacy Preference Center

      Necessary

      Advertising

      Analytics

      Other