fbpx
Top
Carrara Marble and electa amator III details

Michelangelo nel 1497 andò a cavallo a Carrara per selezionare il marmo che avrebbe poi dato vita ad una delle opere d’arte più rilevanti nella storia del mondo: La Pietà.


L’attività estrattiva di questo marmo ebbe il suo maggiore sviluppo in epoca romana, sotto Giulio Cesare. Da allora fino ad oggi, è considerato uno dei materiali più preziosi e ricercati nel mondo dell’arte e del design.


L’ingresso di questo materiale all’interno dei design di Sonus faber è stata una scelta dettata dalla volontà di racchiudere nella struttura di uno strumento musicale le molte realtà del suono naturale che deriva dalla tradizione artistica e artigianale italiana.


Electa Amator III porta con sé tutte le caratteristiche necessarie a dimostrare l’eccezionale valore dei materiali di cui è composta e della loro coesione, rendendola un modello unico nel panorama internazionale dell’Hi-Fi.


Le basi su cui si fondano le strutture di Electa Amator III sono affidate al marmo che più di ogni altro si è reso protagonista di capolavori senza tempo che tutto il mondo può ancora ammirare.