fbpx
Top

Hai acquistato i tuoi diffusori Sonus faber e ti stai chiedendo come pulirli e mantenerli in condizioni ottimali?

In questa semplice guida elaborata dal nostro servizio clienti troverai tutte le tips utili per la cura dei tuoi nuovi speaker.

 

I diffusori acustici non necessitano di manutenzioni particolari se non di una periodica pulizia generale.

  • Per preservare la finitura dei diffusori acustici, coprirli con la protezione in tessuto fornita in dotazione, soprattutto se i diffusori non vengono utilizzati per un periodo di tempo prolungato.


Il legno è un materiale naturale e sempre vivo, quindi sensibile agli agenti esterni:

  • Non usare prodotti per la pulizia, cere per mobili, liquidi detergenti o alcool.
  • Non usare panni ruvidi.

 

Evitare il posizionamento del diffusore acustico:

  • In ambienti molto umidi e in assenza di ricircolo d’aria 
  • In prossimità di fonti di calore o in vicinanza di finestre e vetrate non protette da tendaggi, in particolar modo durante i mesi estivi
  • Esposto ai raggi solari diretti.

 

Pulizia delle parti:

  • Legno, metallo, marmo e vetro: pulire delicatamente con il panno in microfibra e liquido Crystalux (ove presente). Spruzzare il prodotto prima sul panno e poi pulire delicatamente le parti. Eventualmente è possibile acquistare il kit di pulizia Sonus faber Cleaning kit (1x panno in microfibra + 1x flacone con nebulizzatore Crystalux) presso la nostra rete di distributori e dealers ufficiali
  • Pelle e sospensioni dei drivers: Non utilizzare prodotti chimici aggressivi a basi forti quali acetone, trielina, acidi, abrasivi, sgrassanti, alcol, limone o vino. Utilizzare uno spray silicone generico, impermeabile, antimuffa. Spruzzare una piccola quantità su una spugna molto morbida e quindi pulire delicatamente le parti in pelle e le sospensioni dei driver. Evitare che il prodotto finisca sui coni dei driver per non danneggiarli.


Per ulteriori informazioni consulta il manuale utente del diffusore acustico.
Queste attenzioni conserveranno i diffusori acustici per molti anni. Il tempo contribuirà a migliorare il suono per effetto del rodaggio delle parti in movimento (membrane e sospensioni) e la camera acustica risponderà sempre meglio quanto più sarà usata, proprio come gli strumenti a corda.