Top
Image Alt

La storia

1980

Snail

Il primo pionieristico progetto di Franco Serblin, straordinario fondatore di Sonus faber. Un concetto totalmente innovativo per quei tempi, un sistema audio integrato interamente realizzato in legno massello.

1983

Parva

Il 25 marzo 1983, Sonus faber diventa impresa nella sua prima sede, il piccolo laboratorio di Monteviale sulle colline di Vicenza.

In quest’anno Sonus faber lancia il suo primo prodotto, Parva un diffusore 2-vie con cono in Kevlar e cabinet realizzato in legno di noce massello.

Parva Sonus faber

1984/1987

Minima, Electa e Electa Amator

Vengono ottenuti I primi successi con Minima, Electa e Electa Amator e si stabilisce chiaramente il principio che guida la produzione di Sonus faber ancora oggi; progettazione accurata e materiali naturali di ottima qualità combinati insieme per ottener una riproduzione del suono il più naturale possibile.

Sonus faber inizia ad essere riconosciuta internazionalmente; molti dei suoi primi partners internazionali sono ancora oggi distributori Sonus faber.

1991

Extrema

Sonus faber dimostra agli audiofili di tutto il mondo di cosa sia capace con Extrema, un diffusore unico con una componentistica “estrema”.

Guarneri Homage Sonus faber

1993

Guarneri Homage

È l’anno della rivoluzione. Con la straordinaria Guarneri Homage Sonus faber inizia i suoi studi sulla storia della liuteria Italiana e realizza il primo diffusore mai creato sino a quel momento con la struttura del cabinet ispirata alla forma del liuto.

1995/97

Concerto

La collezione Concerto viene presentata al pubblico ad prezzo “accessibile”. Il bookshelf Concertino ottiene un grande successo e resta ancora oggi il prodotto Sf maggiormente diffuso. L’obiettivo di questa collezione era quello di rendere la musica ben riprodotta alla portata di molti.

Concertino Sonus faber
Amati Homage Sonus faber

1998

Amati Homage

Amati Homage si aggiunge a Guarneri Homage dando vita alla prima versione della iconica collezione Homage collection.

2001/2002

Cremona

Seguendo il percorso iniziato con Guarneri Homage, Sonus faber introduce la collezione Cremona, una famiglia di diffusori passivi che esaltano il concetto di cabinet progettato secondo la forma del liuto.

Cremona Sonus faber
Sonus faber Sede

2003

Sonus faber

La sede di Sonus faber si sposta ad Arcugnano, in un edificio progettato dal famoso Studio Albanese e definito dallo stesso progettista “un luogo per la musica”, un tributo all’arte con la forma del violino.

2004

Stradivari Homage

Nasce la prima flagship Stradivari Homage, un progetto innovativo che occupa un posto importante nella storia dell’industria dell’Alta Fedeltà.

Stradivari Sonus faber

2005/2006

Amati Anniversario e Guarneri Memento

Seconda generazione della collezione Homage, con Amati Anniversario Guarneri Memento.

2007

Elipsa

Elipsa viene presentata come una versione ridotta di Stradivari e aggiunta alla famiglia Cremona.

Inizia un periodo di svolta per la società che cambia completamente la propria dirigenza e comincia il lento processo che porterà a ciò che oggi è McIntosh Group. Sonus faber viene acquisita dal fondo d’investimenti Quadrivio e acquista il ramo commerciale asiatico basta ad Hong Kong Fine Sounds Asia.

Elipsa Sonus faber
Toy Sonus faber

2008

Toy

Ritornando all’intento di allargare il proprio pubblico, Sonus faber presenta la collezione Toy, una famiglia di diffusori dal prezzo entry-level e dal cabinet ricoperto interamente in pelle.

2009

The Sonus faber

Nascita di the Sonus faber, il progetto più ambizioso di Sonus faber, un inequivocabile punto di svolta ed un assoluto riferimento per il futuro, prodotto in serie limitata.

Il gruppo industriale cresce con l’acquisizione di Audio Research, storico brand americano leader nella produzione e commercializzazione di elettroniche ad altissima definizione, sia valvolari che a stato solido.

The Sonus faber

2010

Amati Futura e Guarneri Evolution

Sotto la guida del nuovo designer industriale, Sonus faber lancia Amati futura Guarneri evolution, la terza generazione della collezione Homage che introduce nuovi concetti estetici come il top in alluminio nichelato, cabinet in pregiati legni curvati, finiture in pelle lavorata a mano.

2011

Aida

La nuova flagship Aida fa il suo debutto. È un diffusore capace di dimostrare quanto l’azienda si sia evoluta pur mantenendo intatto il suo spirito, sintetizzando una tradizione matura con una innovazione tecnologica.

Dall’altro lato, continua il processo di acquisizioni e quello che allora si chiamava Fine Sounds Group acquista il distributore statunitense Sumiko.

2012

Venere line

Lancio mondiale della linea Venere line, 6 modelli adatti per tutti i mercati, dal prezzo competitivo e capaci di soddisfare sia gli appassionati dei sistemi a due canali che i fan del multicanale o Home Theater.

Fondamentale acquisizione di McIntosh Laboratories, il più importante produttore americano di sistemi hi-fi, leader mondiale nell’home entertainment, con una storia di più di 60 anni. Con McIntosh, Fine Sounds Group diventa uno dei maggiori gruppi industriali del settore dell’Audio High-End.

2013

Olympica e Homage Vox

Creazione della collezione Olympica, un deciso ritorno alle origin del marchio e alla sua storica tradizione. Lo sviluppo di nuovi driver interamente progettati nei laboratori di Sonus faber è un segno tangibile di quanto si sia evoluta l’azienda. Dello stesso anno, la collezione Homage viene completata con un canale centrale dedicato, l’Homage Vox.

Olympica, Homage Sonus faber
Ex3ma, Lilium Sonus faber

2014

Ex3ma e Lilium

Celebrazione dei 30 anni di attività dell’azienda con la produzione della limited edition Ex3ma, un progetto “estremo” come fu l’originale Extrema negli anni ’90. Nello stesso anno, al Munich High End Show, viene lanciata Lilium, full range Hi End da pavimento composto da due cabinet distinti, uno dei quali dedicato alle frequenze più basse.

In questo stesso anno Fine Sounds Group viene acquistato da un gruppo di investitori. Il CEO di Sonus faber e il Presidente di McIntosh Laboratory, Inc., guidano il processo di Management Buyout del gruppo in partnership con il fondo d’investimenti LBO France. L’anno dopo il gruppo assume il nuovo nome di McIntosh Group.

2015

Un anno di novità

Un anno ricco di novità, dalla collezione Chameleon, la nuova linea entry level con i suoi unici fianchetti intercambiabili, alla Venere Signature, la nuova ammiraglia della famiglia Venere interamente Made in Italy, fino a Il Cremonese, un diffusore full-range posizionato immediatamente al di sotto di Lilium con un design pulito, dalle linee minimal ed eleganti. Ultimo, ma non per importanza, Sonus faber presenta la sua prima cuffia, Pryma 0|1.

Pryma, Chamaleon, Cremonese, Venere Signature Sonus faber
Sf16 Sonus faber

2016

SF16

Sulla base delle intuizioni dello Snail, Sonus faber presenta l’Sf16 il primo Sistema audio integrato del marchio italiano.

2017

Homage Tradition

Viene presentata la collezione Homage Tradition, la quarta generazione della collezione Homage, ispirata all’eccellenza della tradizione artigiana Italiana. Un progetto ambizioso dal punto di vista dello sviluppo elettroacustico e dei nuovi altoparlanti, che introduce anche nuovi elementi di design come la nuova finitura Wengè, una nuova essenza lignea più scura della classica finitura in Noce, ma sempre calda ed elegante.

New Aida Sonus faber

2018

La nuova Aida

Viene alla luce la nuova Aida. Da un punto di vista estetico, la nuova Aida resta la stessa di quella del 2011, ma all’interno è avvenuta una rivoluzione; non solo vengono sviluppati driver completamente nuovi, ma anche l’intera distribuzione dei volumi interni cambia radicalmente, il tutto per ottenere una performance degna della nostra regina…